Benvenuti nel blog di
Martina

Consigli pratici per vendere e comprare casa.

Home » Il bonus acquisto casa under 36 spiegato in 58 righe.

Il bonus acquisto casa under 36 spiegato in 58 righe.

Sono pronta a scommettere che avrai sentito parlare moltedi volte del bonus per l’acquisto sulla prima casa under 36, previsto dal Decreto “Sostegni Bis”. In questo articolo ti spiegherò in modo semplice in cosa consiste e come fare per ottenerlo, cercando di non annoiarti (conta le righe, mantengo sempre le promesse!).

Questo bonus consiste in un insieme di esenzioni e agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa, dedicate ai giovani di età inferiore ai 36 anni. 

Si tratta di un’ottima occasione per chi vuole convivere o semplicemente andare ad abitare per conto proprio (anche perché, visti i tempi che corrono, un aiuto in più non guasta!). Se però ancora non conosci modalità e tempistiche del bonus, ecco tutto quello che devi sapere.

1- In cosa consiste

Il bonus prima casa under 36 prevede sostanzialmente tre tipi di agevolazioni:

  • L’esenzione dal pagamento delle imposte catastale, ipotecaria e di registro per gli immobili che non sono soggetti a IVA
  • Per quelli soggetti a IVA, viene riconosciuto anche un credito di imposta pari alla stessa IVA erogata, che viene calcolata con aliquota al 4%
  • L’esenzione dal pagamento dell’imposta sostitutiva sui finanziamenti per l’acquisto, costruzione e ristrutturazione di immobili prima casa destinati ad uso abitativo

2- Requisiti per averne diritto

Le agevolazioni spettano ai giovani che non hanno ancora compiuto 36 anni di età nell’anno solare in cui si compra la casa. Hai letto bene, ho scritto volutamente giovani 😉 Bisogna inoltre avere un ISEE pari o inferiore a € 40.000,00 all’anno.

L’ISEE è una certificazione che dichiara l’ammontare del tuo reddito (o del tuo nucleo familiare) in un determinato momento, e si ottiene a partire dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica che presenti ogni anno. Lo puoi fare da solo oppure chiedere aiuto al Caf o al commercialista.

Non da ultimo ma non meno importante, chi richiede il bonus non deve possedere nessun’altro immobile. Logico, altrimenti non sarebbe un bonus prima casa, no?

Presta particolare attenzione a rispettare ogni requisito, altrimenti non solo non avresti diritto a usufruire delle agevolazioni ma, in caso di falsa dichiarazione, correresti anche il rischio di dover pagare una multa. E con questo, so di averti terrorizzato già alla riga 31.

3- Tipi di immobili

Di seguito ti elencherò tutte le categorie catastali degli immobili che si possono acquistare con il bonus, a cui si aggiungono anche tutte le pertinenze (garage, cantine…), che puoi acquistare con la casa o in separata sede:

  • A/2 (abitazioni di tipo civile)
  • A/3 (abitazioni di tipo economico)
  • A/4 e A/5 (abitazioni di tipo popolare e ultra popolare)
  • A/6 (abitazioni di tipo rurale)
  • A/7 (villini)
  • A/11 (abitazioni e alloggi tipici di un luogo)

Sono escluse le categorie di immobili A/1, A/8 e A/9, quindi le abitazioni signorili, le ville e i palazzi storici.

4- Perché conviene

Oltre alle agevolazioni fiscali sopracitate, il bonus facilita ulteriormente le cose per i giovani che intendono acquistare la prima casa. Prevede infatti un fondo di garanzia che copre le spese per il pagamento del mutuo nei confronti della banca fino all’80% del prezzo dell’immobile (di solito è fino al 50%, quindi molto più conveniente).

Il che significa meno stress e ansia nello sfortunato caso in cui non si riesca a pagare una rata del mutuo (fermo restando che queste vanno sempre pagate!).

5- Come richiedere il bonus prima casa under 36

Per fare domanda basta chiedere a una delle banche aderenti all’iniziativa i moduli appositi da compilare con tutti i propri dati. Attenzione: se vuoi acquistare una casa in comproprietà, ciascun acquirente risponderà per la sua quota. Questo significa che potrà beneficiare del bonus solo chi ne ha i requisiti.

Ad ogni modo per qualunque dubbio puoi telefonare in agenzia, dove sapremo darti tutte le indicazioni che ti servono. E se stai cercando la tua prima casa, ti invito a dare un’occhiata alla nostra sezione di case in vendita, potresti trovare quella dei tuoi sogni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.